Tag: come pulire il marmo esterno del balcone

La pulizia balcone è uno degli argomenti più complessi nell’orbita dei servizi di pulizia. Uno dei motivi è che le superfici esterne sono costantemente soggette alle intemperie e all’umidità: bisogna dedicarsi attivamente alla pulizia dei balconi e terrazzi se non si vuole arrivare in primavera senza poter godere dei nostri spazi esterni.

Ci sono alcuni materiali, poi, che rendono ancora più complicata questa operazione: ad esempio i balconi pietra richiedono una particolare attenzione in quanto sono porosi e delicatissimi.

Pulizia balcone: come muoversi?

Una delle tecniche migliori è la pulizia del terrazzo con l’idropulitrice. Questo si può fare soprattutto con pavimenti robusti e impermeabili. Ma come pulire il marmo esterno del balcone?

È necessario ricordare che il marmo è un materiale naturale e poroso composto da calcio. Di conseguenza bisogna evitare prodotti acidi come la candeggina, gli anticalcare, i prodotti a base di limone o altri acidi. Piuttosto, uno dei prodotti più indicati nella pulizia dei davanzali è il sapone di Marsiglia.

Dopo aver sciolto una certa quantità di prodotto in un secchio pieno d’acqua, immergiamo una spugna non troppo ruvida e strofiniamo delicatamente la superficie di marmo. Risciacquiamo con acqua tiepida e asciughiamo con un panno di cotone.

Pulizia muri esterni

Per la pulizia dei muri esterni è fondamentale spolverare le pareti spesso con la scopa dura. La scopa non deve essere bagnata perché altrimenti si rischia di macchiare il muro.

Come togliere il muschio dal muro? Purtroppo, per eliminare il muschio dal muro, il modo più efficace è utilizzare prodotti a base di cloro, come la candeggina. Vediamo quali passaggi bisogna seguire:

  • Indossiamo occhiali protettivi, mascherina e guanti di gomma
  • Prepariamo un contenitore con due terzi di prodotto e un terzo di acqua sterile
  • Spruzziamo sulle zone da trattare partendo dall’alto verso il basso
  • Con la spugna accompagnamo le gocce per ottenere un’asciugatura omogenea ed evitare macchie
  • Si può risciacquare con dell’acqua sterile alla fine

Pulizia balcone: intervenire sulle ringhiere

Come pulire la ringhiera in ferro battuto? Un modo rapido ed efficace è quello di spazzolare la ringhiera e poi lavarla con la spazzola dura imbevuta di acqua e ammoniaca. Una volta asciugata, passare un panno imbevuto d’olio per lucidarla.

 

Per informazioni contattaci gratuitamente

Chiama
Whatsapp