Tag: problemi di ricezione digitale terrestre

Digitale terrestre problemi: chiedi assistenza

Digitale terrestre problemi? È probabile che tu debba rivolgerti a un tecnico antennista specializzato. Vediamo da cosa può dipendere il problema di ricezione e se si può intervenire in qualche modo: in caso contrario ti consigliamo di rivolgerti a una ditta seria e affidabile.

Digitale terrestre problemi

Hai qualche problema digitale terrestre? Stai guardando il tuo programma preferito e improvvisamente il segnale va via: speriamo tutti di non trovarci mai in una situazione del genere ma quando capita l’unica cosa da fare è contattare tempestivamente un antennista per l’assistenza del digitale terrestre.

I problemi con digitale terrestre possono essere causati da uno dei seguenti problemi tv:

  • Canale non presente nel centralino TV condominiale
  • Errato orientamento antenna digitale terrestre o usura
  • Presenza di echi che disturbano il segnale principale
  • Memoria del decoder o della TV insufficiente
  • Zona non coperta dal segnale
  • Segnale fornito dall’impianto condominiale non sufficiente per tutte le prese dell’appartamento

Lo staff di 100Mani srl ti aiuterà non solo nell’istallazione del decoder del digitale terrestre ma anche nella sintonizzazione dei canali TV. La tecnologia avanza ogni giorno di più, e dopo il passaggio definitivo dall’analogico al digitale è importate che il tecnico antennista a cui ti rivolgi sia competente e specializzato.

Ti consigliamo l’approfondimento “Ricezione digitale terrestre” a cura del portale Antennista.TV.

Programmazione digitale terrestre: fai da te?

Ci sono alcuni casi in cui l’assenza delle frequenze del digitale terrestre non sono così gravi da richiedere l’intervento di un tecnico ma si può tentare di risolvere da soli. In caso di maltempo, specie se ci troviamo nel mezzo di un forte temporale o di una bufera, si possono verificare disturbi del segnale.

Di solito basta attendere che torni il bel tempo e il segnale torna brillante da solo, in altri casi, quando il vento è stato più forte o la tempesta troppo violenta, bisognerà spostare leggermente l’antenna. Posizionare antenna digitale terrestre in modo corretto: a volte basta un piccolissimo intervento per risolvere la situazione.

Può anche capitare che il cavo TV non sia inserito bene nella presa della corrente o che la presa scart si sia leggermente staccata dal televisore. Spesso a occhio non si vede ma è una cosa che capita spesso, soprattutto se, magari per spolverare il mobile, si sposta la TV.

Per sintonizzare i programmi del digitale terrestre basterà avere un po’ di pazienza e andare a leggere le istruzioni del decoder. Un consiglio che vi diamo è quello di non scegliere l’Italia come Nazione ma optare per la Germania o la Svezia. Perché? La Germania e la Svezia sono la scelta migliore per l’impostazione della ricerca del VHF Europee.

Digitale terrestre problemi: cosa cambia

Un’ordinanza della Commissione Europea impone entro il 2020, con proroga massimo al 1° Luglio 2022, il cambio delle frequenze del digitale da 700 Mhz a 470-694 Mhz.

Tutti i nuovi apparecchi dovranno avere in dotazione il nuovo standard Dvb-T2 e il codec Hevc al posto degli attuali Mpeg2/Mpeg4 per la compressione dei dati senza alterare la qualità dell’immagine.

È in vigore l’obbligo per i negozianti, a partire dal 1 gennaio 2017, la vendita dei soli televisori già dotati di entrambe queste caratteristiche, perciò se avete acquistato una TV anche solo lo scorso anno, presto sarete obbligati a cambiarlo.


Decoder nuovo

Contattaci gratuitamente

Chiama
Whatsapp