Tag: vetri zigrinati

Sapere come togliere gli aloni dai vetri è fondamentale per la resa estetica delle nostre superfici. I nostri ambienti acquistano un valore incredibile grazie a vetri brillanti senza aloni. Oltre a occuparcene nella nostra casa, dobbiamo investire sui nostri esercizi commerciali: pensiamo alle vetrine del nostro negozio o alle vetrate dei nostri studi professionali. Conviene sempre rivolgerci a un servizio professionale di pulizia vetri.

Come pulire vetri senza aloni

Dobbiamo capire bene come come pulire i vetri senza aloni se vogliamo che la resa sia ottima. Non dobbiamo immaginare che ci siano solo prodotti estremamente costosi, possiamo realizzare anche prodotti fai da te totalmente naturali con prodotti che abbiamo in casa.

Il primo consiglio è quello di pulire i vetri e gli specchi in giornate asciutte ma non sotto l’azione diretta del sole perché la nostra soluzione, asciugandosi, lascerebbe comunque gli aloni. Vediamo come creare la nostra soluzione e come applicarla.

Versiamo la soluzione in un contenitore spray e agitiamo energicamente per far sì che tutti gli elementi si miscelino bene. Spruzziamo la miscela sui vetri e la distribuiamo su tutta la superficie con un foglio di giornale appallottolato: procediamo con movimenti circolari finché il vetro non risulterà perfettamente pulito.

Spesso, aceto di alcool bianco, acqua tiepida, alcool e bicarbonato si rivelano molto più efficaci dei prodotti specifici.

In particolare sgrassare i vetri con aceto d’alcool risulta particolarmente efficace e conveniente, dal punto di vista della facilità di applicazione e della convenienza economica.

Come pulire vetri e specchi senza aloni

Questi consigli pratici ti suggeriranno come togliere gli aloni dai vetri senza troppa fatica. In particolare, ti aiuteranno a capire come lucidare il vetro più complicato da trattare: 

Come pulire vetro satinato

Per la pulizia del vetro satinato (o vetro zigrinato) utilizziamo del bicarbonato sciolto in acqua avvalendoci della carta di giornale. In alternativa possiamo diluire dell’aceto bianco in un secchio d’acqua con l’ausilio di un panno morbido di cotone senza risciacquare. L’aceto è particolarmente efficace perché svolge un’importante azione protettiva che terrà lontane sporcizia e polvere. Inoltre, l’aceto è utilissimo per sgrassare i vetri, infatti è ottimo per rimuovere tutti i segni delle dita.

Come pulire vetro smerigliato

Il vetro smerigliato è estremamente ruvido, pertanto la sua pulizia risulterà più ostica rispetto a un vetro liscio. Consigliamo di utilizzare una soluzione di acqua calda e aceto da applicare con una spazzola dura e asciugare con un panno morbido.

Contattaci per maggiori informazioni

Chiama
Whatsapp