Orto in terrazzo fai da te: come fare?

Vorresti realizzare un orto biologico ma non hai abbastanza spazio? Magari non hai proprio un giardino? Sai che puoi creare un orto in terrazzo fai da te? Scopri come coltivare verdura in vaso sul balcone di casa tua con delle tecniche semplicissime e poco dispendiose. 

Costruire un orto sul terrazzo

Orto in terrazza come fare? Sembra un’operazione estremamente complicata però con i giusti accorgimenti la manutenzione potrebbe essere minima. Vediamoli insieme.

Scegliamo delle fioriere adatte alla varietà che decidiamo di coltivare. In generale, per circa 15 piantine la dimensione consigliata è di 100 cm di lunghezza, 50 cm di altezza e deve avere un serbatoio di almeno 6 litri per garantire un’autonomia idrica di circa 1-2 settimane. I vasi scelti per gli ortaggi devono essere ben drenati, pertanto assicuriamoci che abbiano i fori sul fondo in modo che non vi siano ristagni d’acqua.

L’irrigazione dal basso verso l’alto è consigliata perché preserva le parti aeree da malattie fungine che insorgono in presenza di umidità o ristagni in superficie. L’acqua deve raggiungere capillarmente tutta la superficie della fioriera.

Orto balcone fai da te: ulteriori accorgimenti

Utilizziamo l’argilla espansa per mantenere il terreno sempre umido ed evita i ristagno d’acqua, pericolosi specialmente in prossimità delle radici. Sempre sul fondo della fioriera possiamo posizionare un foglio di tessuto-non tessuto che favorirà una perfetta aerazione, evitando che il terriccio si depositi sul fondo della vasca danneggiando l’irrigazione delle piantine.

La fioriera deve essere posizionata in modo da ricevere la luce diretta del sole per almeno 4 ore al giorno, meglio se di mattina. Da questo dipende il successo del nostro orto da balcone.

Vedi anche  Consociazioni orto: sai come funzionano?

Orto in balcone cosa piantare

Coltivare verdura in vaso può diventare estremamente semplice se sappiamo come fare: vediamo come coltivare ortaggi in casacoltivare verdure in casa in genere.

Scegliamo un vaso largo almeno 50 cm e alto 25 cm in cui inseriamo del terreno mixato con compost. Usiamo sabbia e ghiaia per preparare il fondo e poi piantiamo la lattuga. Innaffiamo regolarmente la superficie del terreno e collochiamo il vaso in un luogo non eccessivamente soleggiato. 

Usiamo un vaso di diametro di 20 cm e posizioniamo l’argilla espansa per favorire il drenaggio. Possiamo utilizzare un terriccio universale, senza ricorrere a fertilizzanti. Irrighiamo costantemente e generosamente. Gli steli fioriferi vanno rimossi per evitare che le foglie assumano un sapore amaro.

Il vaso deve essere profondo almeno 30 cm e deve essere di materiale poroso. Seminiamo tra l’inverno e la primavera, in base alla varietà. Quando la piantina ha qualche fogliolina la trapiantiamo 3-4 cm sotto terra in un terriccio che non contenga azoto di sintesi. La cipolla ha medie esigenze idriche, quindi non esageriamo.

Scegliamo dei vasi profondi almeno 20 cm e tracciamo nel terreno dei solchi a 2-3 cm di distanza l’uno dall’altro. Seminiamo a una profondità di pochi millimetri e scegliamo una zona che non sia in pieno sole. Innaffiamo ogni giorno, la mattina o la sera.

Il vaso ideale ha le dimensioni 40×40 cm e può ospitare solo una pianta di melanzane. La profondità deve essere di almeno 30 cm. Sul fondo poniamo uno strato di drenaggio di sabbia o ghiaia e un foglio di tessuto non tessuto. Irrighiamo spesso in proporzione alla crescita.

Il vaso deve essere piuttosto profondo 25-30 cm e il terriccio arricchito da compost casalingo. Nel fondo creiamo un rivestimento di palline di argilla espansa. I semi vanno interrati a 3-4 mm di profondità creando dei solchi. Piantiamo degli spicchi d’aglio per proteggere le carote dai parassiti.

Scegliamo la varietà più piccola e utilizziamo un vaso di almeno 20-30 cm di diametro, possibilmente di terracotta, uno per pianta. Il terreno deve essere leggermente acido, meglio se arricchito con compost. Piantiamo a 5 cm di profondità 5-6 semi. Il cetriolo cresce bene con caldo e umidità.

Utilizziamo un vado di circa 30 cm di diametro per ogni singola pianta. Il terreno dovrebbe avere pH compreso tra 5,5 e 6,8, arricchito di materia organica o compost: deve essere ricco di azoto. Innaffiare due volte  a settimana e posizionare in pieno sole.

Contattaci per maggiori informazioni

I nostri articoli
Orto in terrazzo fai da te: come fare?
Di cosa parliamo?
Orto in terrazzo fai da te: come fare?
Descrizione
Come si realizza l'orto in terrazzo fai da te? Scopri tutti i nostri consigli al riguardo per ottenere dei risultati eccellenti in poco tempo.
Autore
Azienda
100Mani srl
Logo dell'azienda
Chiama
Whatsapp