Lucidare plexiglass: sai come fare?

Bagno - Tenda da doccia

Creato per la prima volta nel 1933, il plexiglass è realizzato in acrilico ed è un’alternativa infrangibile e leggera al vetro. È flessibile e resistente, ma si graffia facilmente durante la pulizia: alcuni dei prodotti in commercio possono quindi rovinarlo. Sapere come pulire e lucidare il plexiglas farà in modo di non danneggiarlo e averlo sempre trasparente. Segui tutti i consigli professionali che posso darti gli operatori di 100 Mani, la migliore impresa di pulizie a Roma e in tutta la provincia.

Come pulire il plexiglass

Possiamo rimuovere la polvere e i detriti dal plexiglass usando un asciugacapelli impostandolo ad aria fredda, poiché il calore potrebbe danneggiarlo. Posizioniamo l’asciugacapelli con un angolo di 45 gradi a diversi centimetri dal plexiglass, facendo scorrere l’aria da una parte all’altra lungo la superficie.

Rimuoviamo completamente la polvere prima di iniziare il processo di lucidatura: evitiamo di usare panni in microfibra perché, anche se questa non è un tessuto abrasivo, potrebbe graffiare la superficie se non ci siamo completamente liberati di qualsiasi particella.

Come lucidare il plexiglass

Bagnare il plexiglass con una soluzione a base di acqua e sapone per piatti, mescolando un cucchiaino di sapone in un litro di acqua. Inclinare il plexiglass a 45 gradi e versare delicatamente la soluzione sulla superficie. È bene eseguire questa procedura in un lavandino o in un luogo dove c’è l’acqua corrente.

È inoltre possibile versare la soluzione in un flacone spray e spruzzarla delicatamente sul plexiglass, tenendolo sempre a un angolo di 45 gradi e lasciando che la miscela scorra lentamente sulla superficie. In questo modo si eliminano le particelle più piccole di polvere e sporco, preparando il vetro per la pulizia e la lucidatura.

Prodotti per la lucidatura del plexiglass

Bisogna evitare l’uso di prodotti con alcol o ammoniaca che potrebbero danneggiare in modo significativo il plexiglass. Evitiamo anche solventi come l’acetone, i liquidi per la pulizia a secco e detergenti o smalti granulosi. Anche se è meglio usare una miscela di acqua e sapone, ci sono alcuni prodotti che si possono acquistare specificamente per il plexiglass, come la pasta lucidante per vetri.

Per lucidare il plexiglass utilizziamo un panno in microfibra per evitare graffi sulla superficie. I panni in microfibra non penetrano nei pori del plexiglass e non danneggiano o graffiano una volta che lo sporco è stato rimosso dalla superficie. Buone alternative al panno in microfibra sono la garza, la spugna, la flanella di cotone o qualsiasi altro materiale non abrasivo.
Lucidatura plexiglass

Pulire con cura il plexiglass bagnato con il panno in microfibra, assicurandosi di toccare solo le zone ancora inumidite dalla soluzione. Concentrarsi su punti particolarmente sporchi, facendo attenzione a non strofinare o applicare troppa pressione sulla superficie. Spruzzare la soluzione sulla superficie ed eliminare delicatamente tutte le macchie ostinate.

Se, una volta asciugata, la superficie del plexiglass è ancora sporca, versare nuovamente la soluzione e ripetere il processo di lucidatura delicata con il panno in microfibra. Ripetere questo passaggio tutte le volte che è necessario.

Lucidare il plexiglass opaco

Pulire il plexiglass fino a quando non è lucido. Non lasciare che il plexiglass si asciughi all’aria o si sieda troppo a lungo mentre è bagnato, altrimenti rimarranno delle macchie d’acqua visibili. Se ci sono ancora delle macchie d’acqua, ripeti il ​​processo di pulizia. Le macchie d’acqua non sono più difficili da rimuovere rispetto allo sporco e alla polvere, e dovrebbero sparire facilmente.

Lucidare il plexiglass opacizzato sarà un gioco da ragazzi seguendo questi consigli: vediamo invece come muoverci nel caso in cui dobbiamo lucidare il plexiglass rigato.

Come lucidare il plexiglass graffiato

In rete troverai moltissimi consigli su come rimediare al plexiglass rigato o graffiato: uno dei consigli più diffusi è quello di passare la pasta abrasiva. Consigliamo di utilizzarla come ultimo tentativo prima di sostituirlo.

Contattaci gratuitamente