Pulire i muri senza imbiancare: come si fa?

Pulire i muri senza imbiancare è possibile? Scoprilo con i nostri consigli: solo gli esperti del settore sanno come portare avanti un intervento di pulizia che sia davvero risolutivo, senza dover passare necessariamente per un’imbiancatura.

Pulire i muri di casa

Come pulire i muri di casa? Innanzitutto dobbiamo individuare le tipologie di macchie da trattare per poter intervenire in modo efficace e risolutivo. A prescindere dalla tipologia di macchia dobbiamo comunque compiere delle operazioni preliminari che sono valide in ogni caso.

Copriamo quindi con dei teli tutti i complementi d’arredo per evitare di impolverarli o, peggio, sporcarli nella fase del lavaggio. Procediamo con la pulizia del soffitto: può andare bene anche uno spazzolone con avvolto un panno in microfibra per catturare bene la sporcizia negli angoli.

Dopo aver rimosso quadri e stampe, procediamo con le pareti, prima dall’alto verso il basso, e poi con dei movimenti orizzontali. Questa tecnica serve a impedire la formazione di aloni o strisce fastidiose da vedere.

Secondo step: lavare muri di casa

Prima di passare allo step successivo, dobbiamo assicurarci che la vernice sia lavabile: in questo caso, sia che i muri siano colorati sia che siano bianchi, possiamo agire con una spugna imbevuta di acqua e sapone neutro, ben strizzata, e poi passiamo un panno umido per rimuovere tutte le tracce di sapone dalla parete.

Se la parete non è lavabile, invece, dobbiamo intervenire solo sulla parte interessata dalla macchia, ad esempio l’alone lasciato da quadri o mobili appoggiati al muro. Dobbiamo avere più cura di rimuovere tutti i residui per non danneggiare la vernice. Dobbiamo prestare molta attenzione poi all’asciugatura delle parti, che deve essere completa prima di ricollocare i complementi d’arredo che abbiamo spostato per pulire.

Vedi anche  Pulizie domestiche consigli: pulire gli elettrodomestici

Lavare carta da parati: come agire

Per lavare la carta da parati dobbiamo utilizzare maggiore accortezza. Iniziamo sempre con l’utilizzo di un panno di cotone per spolverare le pareti. Poi passiamo al lavaggio: se la carta da parati è lavabile possiamo utilizzare acqua e sapone neutro, oppure acqua con un po’ di ammoniaca. Risciacquiamo con acqua pulita e un panno umido. Per asciugare, picchiettiamo con un panno morbido e asciutto.

Se invece la carta da parati non è lavabile, dobbiamo limitarci a eliminare la polvere e intervenire solo sulle singole macchie, senza bagnare troppo la carta. Preoccupiamoci poi di asciugare con maggiore cura, per evitare che la carta da parati si danneggi.

Contattaci per maggiori informazioni

I nostri articoli
Pulire i muri senza imbiancare: come si fa?
Di cosa parliamo?
Pulire i muri senza imbiancare: come si fa?
Descrizione
Sai come pulire i muri senza imbiancare? Scopri tutte le tattiche migliori per ottenere muri puliti senza compromessi.
Autore
Azienda
100Mani srl
Logo dell'azienda

Contenuti

Chiama
Whatsapp